Letture che ispirano, lasciano il segno ed aprono nuovi orizzonti

La lettura dei buoni libri è una sorta di conversazione con gli spiriti migliori dei secoli passati.
René Descartes

Sei in cerca di letture che ispirano, lasciano il segno ed aprono nuovi orizzonti? Di quelle da farti bella compagnia nei tuoi imminenti momenti di relax vacanziero?

Questo è l'articolo che fa per te.

Ho raccolto qui dieci tra i più apprezzati titoli RhetoFan: libri che mi hanno ispirato, divertito e aperto nuove finestre su me stesso e sul mondo. E, soprattutto, mi hanno aiutato a parlare meglio ed essere più efficace. E se l'hanno fatto con me, sono certo che aiuteranno anche te.

Ecco che cosa ho scelto e deciso di condividere con te.

Il miglior discorso della tua vita di Chris Anderson. Un discorso ben fatto è indubbiamente il miglior modo per veicolare un'idea. Ma il discorso, per lasciare a bocca aperta l’uditorio, deve ispirare, emozionare, convincere. Chi lo pronuncia diventa una guida: fa conoscere nuove cose, apre nuovi orizzonti su mondi sconosciuti e fornisce nuove lenti per far vedere l’ordinario in modo straordinario.

Selim ovvero il dono della parola di Sten Nadolny è la storia di due amici, uno tedesco e l’altro turco, uniti dall’amore per la parola. La parola nelle sue molteplici sfaccettature: veicolo di conoscenza, di scoperta, di relazione e strumento di trasformazione, di modifica e modellamento della realtà. Vogliono imparare a parlare senza cambiare la loro vita. E a quelli che vogliono cambiare non viene in mente di cominciare parlando è una delle più belle frasi scritte dall’autore in questo coinvolgente romanzo di formazione.

La felicità e altre piccole cose di assoluta importanza – un matematico, decisamente sopra le righe, dopo essersi accertato che serio non è l’opposto di divertente prende carta e penna e una decisione coraggiosa: cambiare il punto di visto su qualsiasi cosa. Prima di tutto, però, sulla felicità. L’autore si chiama Haim Shapira e fa una cosa che pochi libri sanno fare: diverte e far riflettere.

Le parole sono finestre [oppure muri] di Marshall B. Rosenberg. La nostra vita è l’insieme di storie che raccontiamo a noi stessi e agli altri attraverso il linguaggio. L’autore descrive il suo metodo per una comunicazione libera da (pre)giudizi, colpe e violenza verbale. Questo libro è una finestra aperta sull'orizzonte della comunicazione pervasa da uno spiccato senso di responsabilità. Una comunicazione di qualità, in altre parole, necessariamente non violenta. 

Psicocibernetica di Maxwell Maltz. Che c’entra la chirurgia estetica con la cibernetica e la psicologia dell’io? È proprio la psicologia dell’io la grande intuizione dell’autore, chirurgo plastica e fine conoscitore dei meccanismi della mente umana. Nel suo libro, Maltz applica la cibernetica alla psicologia: la scienza che studia i fenomeni di autoregolazione e comunicazione negli organismi naturali (quindi, anche l’uomo) e nei sistemi artificiali alla scienza che esplora la mente e l’anima umana. Da qui il termine Psicocibernetica e il metodo per dare più vita alla vostra vita. Scritto nel 1960, è tutt'oggi un libro di riferimento per gli appassionati di Crescita Personale. Uno dei migliori testi che io abbia letto.

Fare colpo con le parole di Sam Leith. Se cerchi un trattato di Retorica sopra le righe questo libro è ciò che fa per te. Che ci fa la Retorica con le parole, Leith lo dice chiaro e tondo: Diamo informazioni perché riceviamo in cambio qualcosa, perché è utile o perché è piacevole: ci porta lontano dai problemi o dentro un letto. Più sopra le righe di così? :-)

A volte ritorno di John Niven. Un libro per guardare al sacro con occhi profani. L'ho scoperto per caso, mi ha attratto il titolo. Ne sono rimasto molto contento: il libro è una divertente storia desacralizzante squisitamente raccontata dal suo autore. Ti riporto l'inizio, per farti un'idea: Dopo una settimana di vacanza che sarebbero cinque secoli di tempo terrestre, Dio torna in ufficio, ancora col capello di paglia e la camicia a quadri. Un libro che inizia così ha tutte le carte in regola per essere ... divorato.

Fuoriclasse di Malcolm Gladwell. Per quanto indispensabili il talento e la determinazione, non assicurano il successo. Questo è il libro che ti aiuterà a farti un'idea sulla teoria delle diecimila ore e apprendere qualcosa sulla teoria etnica dei disastri aerei. Non solo, ma anche scoprire perché i Beatles sono diventati ciò che sono diventati e perché gli asiatici sono più bravi degli europei in matematica. Una storia naturale del successo che riassumo così: il talento senza allenamento è come l’hardware senza software.

Il monaco che vendette la sua Ferrari di Robin Sharma. C’è chi vende idee, c’è chi vende prodotti e c’è chi vende emozioni. Tutti abbiamo qualcosa da vendere e se non ce l’abbiamo, abbiamo un problema. Non è però il caso di questo saggio motivazionale che ti porta sulle vette della tua Spiritualità. È un emozionante viaggio con parecchie soste di riflessione che ho personalmente letto tutto d’un fiato.

Palestra di botta e risposta a cura di Adelino Cattani. 10 professionisti della parola scritta e parlata e l’esperienza di 12 tornei regionali e 5 tornei nazionali di dibattito regolamentato e una cospicua bibliografia sulla comunicazione, insieme con uno scopo ben preciso: aiutarti ad acquisire le fondamenta del ben parlare. In altre parole, saper ragionare e confutare, saper ascoltare, saper difendere e replicare. 14 capitoli da leggere ed applicare. Alla pagina 47, troverai il mio contributo: Come la Retorica può aiutarti a parlare meglio parlando meno.

L'arte del parlare con arte è il mio primo libro e quello che ti farà guardare alla Retorica con occhi diversi. Perché le argomentazioni convincenti, le conversazioni piacevoli e le relazioni salde portano il marchio retorico: poche parole e buone, al momento giusto, al posto giusto. Qui scoprirai strumenti affilatissimi e mezzi sagaci per meglio dibattere e raccontare, persuadere e dissuadere. Mentre farai una metaforica passeggiata sugli antichi sentieri che portano dal Chilometro Zero della Comunicazione, la Retorica, appunto, alle cime della Crescita Personale.

Come dicevo all'inizio dell'articolo, sono letture che ispirano, lasciano il segno ed aprono nuovi orizzonti sul nostro comportamento discorsivo. Tu, che hai a cuore il parlare meno ed essere più efficace, non puoi fare a meno di leggerli.

Se vuoi proporre una tua lettura o chiedermi un consiglio su un argomento specifico, scrivimi qui sotto, nello spazio dedicato ai commenti. 

Buona lettura.

Foto:  www.pixabay.com

commenti sul blog forniti da Disqus