La giornata più brutta di sempre

La poesia è una lettera d'amore indirizzata al Mondo.
Charlie Chaplin

Oggi è una giornata storta?

Ti senti giù di corda?

Può capitare. A te e a chiunque.

Se oggi hai iniziato la giornata con il piede sbagliato, questa meravigliosa poesia è ciò che fa per te. Anche se, leggendola, ti sembrerà man a mano sempre più triste, non abbandonarla. Leggila fino in fondo, alla fine troverai una sorpresa.

Oggi è stata la giornata più brutta di sempre

E non provare a convincermi che

C'è qualcosa di buono in ogni giorno

Perché, se guardi da vicino,

Il mondo è un posto malvagio.

Anche se

Un po' di gentilezza ogni tanto traspare

La soddisfazione e la felicità non durano.

E non è vero che

Sta tutto nella testa e nel cuore

Perché

La vera felicità si ottiene

Solo se la propria condizione è elevata

Non è vero che il bene esiste

Sono sicuro che sei d'accordo che

La realtà

Crea

Il mio atteggiamento

È tutto fuori dal mio controllo

E nemmeno tra un milione di anni mi sentirai dire che

Oggi è stata una bella giornata.

E adesso leggila dal basso, partendo dall’ultimo verso per scoprire il vero significato della giornata che hai appena cominciato.

Inizia così:

Oggi è stata una bella giornata

E nemmeno tra un milione di anni mi sentirai dire che

È tutto fuori dal mio controllo

(adesso continua tu stesso, ad alta voce)

Concluderai che:

C'è qualcosa di buono in ogni giorno

E non provare a convincermi che

Oggi è stata la giornata più brutta di sempre.

Solo apparentemente deprimente, questa sorprendente poesia ha fatto il giro della Rete. Sembra sia stata trovata attaccata al muro di un pub inglese, ma viene attribuita a una studentessa delle superiori di New York. La puoi trovare in lingua originale su www.poetrynation.com con il titolo Worst Day EverLa giornata più brutta di sempre.

Ti auguro una bella giornata, proprio come quella descritta nella poesia, letta dal basso verso alto :-)
Ti è piaciuta la poesia?
Condividila suoi tuoi social preferiti, qualche tuo amico potrebbe essertene grato.
Grazie e a presto.
Lucian
Nella foto: l'inizio della poesia in lingua originale

commenti sul blog forniti da Disqus